Invia un messaggio con WhatsApp al numero 340.1823598                                           Sito Italiano Mountain bike

  Hastag sui social network - #gmpbike #gmpbike4ever  
  Giovedì 09/05/2019 - GMPbike Tour n. 3 - Tappa 01 - Da Laveno a Malnate  
  Domenica 12/05/2019 - Quel Bel giro tra il parco della Valletta e Montevecchia  
19 - 24 Maggio 2019 - Da Livorno alla Valdelsa in mountain bike
 
   
     
   
     
   
Domenica 12/05/2019 - Quel Bel giro tra il parco della Valletta e Montevecchia
Mattinata fredda, per essere il mese di Maggio, temperature calate notevolmente dopo qualche giorno in cui sembrava finalmente arrivata la primavera e le nuvole in cielo non promettevano nulla di buono, ma fortunatamente non ha piovuto. Non molto folto il gruppo ma si può capire, fino a ieri pomeriggio acqua a catinelle sulla zona e di conseguenza anche chi aveva una mezza intenzione di partecipare ha pensato bene di girarsi dall'altra parte e proseguire nel riposo. Terreni a tratti fangosi, specialmente nella parte in discesa da Bevera verso la località Francolino, ed una foratura che ci ha rallentato un poco. Per il resto puro e sano divertimento anche se alla fine le mountain bike qualche goccia di fango addosso ce l'avevano.
   
Mercoledì 01/05/2019 - Nelle terre di Frontiera
Giornata fantastica dalla parte del meteo con il sole, ma soprattutto le temperature, che ci hanno permesso di seguire questo impegnativo percorso che parte dalla stazione di Malnate e dopo 48 km arriva a quella di Como San Giovanni passando per le belle stradine, le sensazionali sterrate e le impegnative salite che fanno parte della zona collinare che troviamo a ridosso del confine svizzero. Certo una capatina ce la siamo fatta, all'interno del territorio della confederazione elvetica, ma ne siamo usciti subito perché il tempo è tiranno e dovevamo percorrere ancora due terzi del percorso. Un bel tracciato dove le salite ci sono e si sentono tutte però vale la pena di provarlo perché al termine si è veramente soddisfatti anche se un pochino stanchi. Come al solito una bellissima compagnia con 12 biker presenti dalla partenza all'arrivo.
   
Domenica 28/04/2019 - Nel Parco Adda Nord e il Monte dei Frati
Che dire di questa escursione! Bella, impegnativa, spettacolo di paesaggi e quello che conta di più la bellissima compagnia. Anche oggi eravamo in tantissimi e nonostante abbiamo dovuto variare un tratto del percorso perchè il sentiero che scende dal Monte dei Frati è interrotto perchè è franato in tratto non ci siamo persi d'animo e bici in spalla abbiamo superato l'ostacolo passando per un'altro bel single trail tutto pedalabile dove però bisogna faticare. Per il resto terreni in ottime condizioni con pochissimi tratti fangosi e tanto divertimento. Merita, la visita il bellissimo Convento di Sabbiaoncello (Sec. XIV). Grazie davvero a tutti.
Durante le proprie escursioni GMPbike aderisce alle norme di comportamento,  del Codice N.O.R.B.A. (National Off-Road Bicycle Association)
Lunedì 22/04/2019 - Le colline di Costa Masnaga - Camisasca - Rogeno
Pasquetta in mountain bike per distruggere le scorie del pranzo Pasquale su questo bel tracciato che ci ha riservato stupendi paesaggi sulla Brianza. Giornata fresca, al mattino, ma il tempo è migliorato con il passare delle ore e quindi anche la nostra voglia di pedalare. Terreni in ottime condizioni  bellissima compagnia, come al solito, e nuovi amici presenti alla partenza. Si viaggia di buona lena e il tracciato sebbene non eccessivamente duro offre alcuni tratti dove si deve far fatica per arrivare a risalire le colline che troviamo in questo bel tratto di territorio brianzolo.   
     
   
   
   
Domenica 26/05/2019 - Le colline della Brianza e il Parco della Brughiera
Si parte da Carugo e ci si arriva facendo un bel tratto di percorso che risale prima verso Villa Romanò e successivamente ad Inverigo. Procederemo verso Pomelasca e quindi devieremo verso Lurago d'Erba passando per il Zocc del Peric e raggiungeremo Brenna. Entreremo a questo punto nel Parco della Brughiera e procederemo per un lungo tratto attraversando i boschi verso Alzate Brianza  dove passeremo accanto al Santuario della Beata Vergine di Rogoredo. Inizieremo quindi la fase di rientro con il lunghissimo tratto all'interno del bosco in direzione di Olgelasca passando per la bellissima Chiesetta di Sant'Adriano. Ultimo tratto ancora sulla bella sterrata ed il divertente sentiero che scende in direzione di Cascina San Martino per arrivare nell'ultimo tratto delle Cascine con Cascina San Bartolomeo, Cascina Vignazza e Cascina Gattedo dove con l'ultimo strappo leggermente impegnativo risaliremo nuovamente verso il parcheggio da dove siamo partiti questa mattina.
   
Giovedì 29/05/2019 - GMPbike Tour n. 3 - Tappa 01 - Da Laveno a Malnate
Sarà la tappa che, sommata a quella della scorsa settimana percorsa a ridosso delle Terre di Frontiera, unirà il Lago Maggiore al Lago di Como con stupendi passaggi prima sulle sponde del lago per ammirare il paesaggio circostante e successivamente all'interno con il passaggio da Gemonio e le prime sterrate verso il Castello di Capiaglio e l'arrivo a Brinzio. Seguiremo poi la sterrata che attraversando il bosco, all'interno del Parco Regionale del Campo dei Fiori ci farà arrivare alla fine della Valcuvia poco lontani da Bedero e da dove devieremo in Valganna per seguire il lungo sentiero che ci condurrà prima a fianco del piccolo Lago di Ganna e quindi a Cuveglio. Ultima parte del tracciato che transita per Induno Olona e risale il Colle di San Fermo per scendere poi nella valle della Bevera e risalire verso Cantello percorrendo, in senso opposto, il tratto iniziale della scorsa settimana che raggiunge la stazione di Malnate.
   
Domenica 02/06/2019 - Brianza in Mtb 04 - 2019 - Le Colline
Un bel percorso tra le colline della Brianza. Sarà un susseguirsi di salite e discese che metteranno alla prova i nostri muscoli. Partiamo da Tregasio e ci dirigiamo subito nel mezzo degli sterrati e con un ampio giro scendiamo nella Valle del Rio Pegorino passando per Brugora. Risaliamo poi nel bosco e raggiungiamo la Cascina Porrinetti e proseguiamo verso Cascina Verdura. Transitiamo a Rogoredo di Casatenovo ed entriamo nel Parco dei Colli Briantei arrivando fino a Cascina Dosso. Corte Giulini, Fornace di Lomagna, Mulino Cattaneo, Maresso e Cascina Butto per entrare per un breve tratto nel Parco di Montevecchia e Valcurone. Ci  saranno poi le Cascine Campù inferiore e Campù Superiore e seguendo la bella sterrata arriveremo a Contra, frazione di Missaglia, e quindi a La Misericordia risalendo verso Monticello Brianza. Brevissima escursione nel Parco Agricolo della Valletta e poi nuovamente ritorno nel Parco della Valle del Lambro per arrivare a Montesiro e la Valle del Brusignone per ritornare al
   
 
  Meteo Lombardia  
     
     
     
     
Valdelsa - Assisi in mountain bike
Quando abbiamo deciso di preparare questa nuova avventura erano ancora mesi freddi tra novembre e dicembre 2017 e ovviamente non si pensava affatto al meteo che avremo potuto trovare, ma l'unico pensiero era di configurare una traccia dove si potessero vedere paesaggi mozzafiato, angoli mai visti in precedenza e un percorso alternativo ad altri di cui il web è pieno. Creata la traccia, in qualche ora di lavoro, bisogna controllarla per non trovarsi poi in alcuni punti dove è impossibile il passaggio e questa è un'attività che per chi è appassionato, come me, porta via ancor più tempo della precedente ma, con i mezzi a disposizione dal web ed alcuni programmi siamo oramai arrivati a vedere tutto e con tutte le angolazioni possibili.
Ovviamente, nonostante tutto l'impegno, qualcosa scappa sempre ma noi siamo un gruppo che non si ferma mai davanti a difficoltà impreviste ed anzi aguzziamo l'ingegno per toglierci quelle piccole soddisfazioni che si provano passando in punti dove è quasi impossibile transitare con i nostri mezzi. Certo in Italia queste situazioni estreme bisogna andarsele a cercare e noi nel nostro piccolo ci siamo riusciti anche quest'anno dove non ci siamo fermati davanti a guadi con acqua molto alta ed a salite con oltre il 20% di pendenza ma il bello di una settimana in mountain bike è anche questo.
La nostra Via Francigena 2014 - da Mensanello a Piazza San Pietro
Terminiamo il nostro itinerario sulla Via Francigena con un pò di rimpianto perchè sono stati 6 giorni davvero molto intensi, sia per la lunghezza del tracciato che per il dislivello, ma siamo veramente soddisfatti sia dal punto di vista fisico, la fatica non ha lasciato strascichi, e le nostre mountain bike, ci hanno supportato dalla partenza dal Borgo di Mensanello all'arrivo a Piazza San Pietro a Roma senza, quasi, nessun problema. Non possiamo essere niente altro che contenti perchè questi giorni, oltre al fatto puramente sportivo, ci hanno davvero fatto capire quanta fatica facevano i pellegrini per raggiungere la Tomba di San Pietro nei secoli scorsi. Noi siamo davvero fortunati, perchè nonostante la lunghezza del tracciato abbiamo a disposizione apparecchiature e tecnologia che ci permettono sbagli su una curva o su un bivio che sono davvero al minimo, ma se ci mettiamo nei panni di coloro che all'epoca percorrevano questi sentieri possiamo immaginare quanti e quanti pericoli potevano trovarsi davanti da un momento all'altro. 
La trilogia dei laghi in mountain bike
Con queste nostre escursioni abbiamo tracciato una via che ci ha portato sulle rive dei 3 laghi Como, Varese e Lago Maggiore. Un percorso impegnativo ma che ci ha portato a conoscere nuovi tratti su tante stradine sterrati e single trail dove veramente il divertimento e la fatica sono assicurati. Un grazie a tutti gli amici, Ambrogio, Fabrizio, Franco, Lillo, Mimmo, Nando, Patrizio che hanno voluto condividere queste belle giornate passate in sella alle nostre mountain bike. Certo, nella fase di stesura del percorso abbiamo cercato di rimanere più lontano possibile dalle tante vie di grande comunicazione ed in larga parte ci siamo riusciti anche se ovviamente non è stato possibile escluderle totalmente. Un percorso davvero vario con splendidi scenari che partono da Lecco fanno tappa a Como e poi a Varese e arrivano fino a Sesto Calende. Abbiamo, così, imparato a conoscere alcune parti di un territorio che, prima, per noi era abbastanza sconosciuto. Una lunghezza non impegnativa con i suoi 139,7 km ed anche con un bel dislivello di oltre 2468 mt. su cui abbiamo, messo a dura prova i nostri mezzi che si sono davvero comportati alla grande e ci hanno sempre permesso, nonostante tutte le difficoltà che si possono incontrare, di poter raggiungere sempre e comunque le nostre destinazioni.
Sulla Via Francigena da Siena a Roma in mountain bike
Prima di poter descrivere tutto quanto abbiamo visto e tutto quanto è successo durante questa settimana passata in sella alle nostre mountain bike un ringraziamento particolare va a Roberto e Patrizio che hanno voluto condividere con me questa bellissima esperienza per seguire una Via tracciata qualche secolo fa da tanti pellegrini che raggiungevano Roma per Fede. Rivivere questa fatica, lontani da casa, senza nessun aiuto esterno durante le nostre tappe giornaliere, in cui per lunghi tratti magari si rimaneva anche soli, ci ha dato modo di pensare davvero alla bellezza di tutto questo percorso così lungo, ma poi breve, che ci rimarrà sempre come un ricordo indelebile.
 
   
Contatto:
info.gmpbike@gmail.com