Fra tutti gli sport e le attività all’aria aperta che si possono praticare, è molto probabile che la mountain bike non figuri tra quelli più a basso costo: rispetto al trekking, alla corsa, all’alpinismo o anche semplicemente ai giochi col pallone, praticare il ciclismo con mountain bike presuppone che lo sportivo sia in possesso di un certo tipo di attrezzatura, di base, il cui costo non è spesso irrisorio.

Se andiamo a vedere, più nello specifico, di cosa si tratta, ci accorgiamo presto che il costo più grande, a livello di attrezzatura per mountain bike, è rappresentato dalla bici stessa. Se il casco, le scarpe adatte e l’abbigliamento comodo (così come tanti altri piccoli gadget ed extra, il cui acquisto è a discrezione del ciclista) si possono trovare, sul mercato, a prezzi veramente contenuti, il mezzo vero e proprio, ovvero la mountain bike, presuppone una spesa che molto, molto difficilmente sarà inferiore al centinaio di euro.

Ed anche in tal caso, si tratterebbe moto probabilmente di pezzi usati, in condizioni non buone, o per lo meno di biciclette dalla qualità molto discutibile.

Nonostante il budget leggermente più elevato, però, è assolutamente possibile trovare mountain bike economiche e di buona fattura.

Scoprite le migliori mountain bike economiche.

Mountain Bike Economica: Top 3

1. Mountain Bike Economica Licorne

mountain-bike-economica-licorne

Caratteristiche:

  • Marchio: Licorne Bike
  • Colore: Nero, Blu, Lime
  • Dimensioni della ruota: 26 pollici

2. Mountain Bike Economica Bikestar

mountain-bike-economica-bikestar

Caratteristiche:

  • Marchio: Bikestar
  • Colore: Grigio, Rosso
  • Dimensioni della ruota: 28 pollici
  • Freno a disco
  • Materiale del Telaio : Alluminio

3. Mountain Bike Economica Z Zelus

mountain-bike-economica-z-zelus

Caratteristiche:

  • Marchio: Z Zelus
  • Colore: Blu
  • Dimensioni della ruota : 26 pollici

Con il passare degli anni, infatti, e in parallelo con l’aumento della popolarità di questo tipo di sport all’aria aperta, costruttori e rivenditori hanno preso la palla al balzo, accorgendosi delle prospettive di mercato molto favorevoli, ed hanno iniziato a produrre mountain bike economiche sempre più di frequente.

Che si tratti di versioni ‘light’, o meno equipaggiate, di modelli già in produzione da tale costruttore, o di esemplari totalmente nuovi, progettati ad hoc per garantire una bicicletta solida ma a basso costo, ormai ai giorni nostri il mercato è pieno di mtb economiche, disponibili a prezzi veramente irrisori, senza però rinunciare ad una buona fattura e sicurezza. 

Di seguito, elenchiamo due delle principali caratteristiche che distinguono le bici mountain bike economiche dai modelli più standard. Mentre queste ultime hanno di solito prezzi che si aggirano, in maniera indicativa, sui trecento euro di base, per poi salire anche oltre il migliaio (o due), le mtb economiche possono essere trovate, nuove, anche comodamente entro i duecento euro a pezzo. 

MTB Economiche: le 2 caratteristiche principali da considerare

  • Il materiale del telaio 

Se volete una bicicletta con un telaio in fibra di carbonio ultra leggero, allora forse questo non è il post giusto per voi. Le mtb economiche, di solito, sono costruite facendo uso di materiali di più facile reperimento e lega, a costo più basso.

I due materiali più utilizzati per questo tipo di mountain bike sono l’acciaio e l’alluminio (materiali con cui venivano costruite, tra l’altro, le prime biciclette mtb, prima dell’avvento del carbonio e di altre tecnologie all’avanguardia). 

  • Le sospensioni: singola vs biammortizzata 

Una delle caratteristiche principali che fa, di solito, alzare il prezzo di una mountain bike, è la tipologia di ammortizzazione: singola, o doppia.

Il primo tipo si rivela leggermente meno comodo contro gli urti, a spese del ciclista che li sentirà leggermente più e del telaio, ma ciò non significa che non possa comunque essere sufficiente: la maggior parte dei ciclisti amatoriali, infatti, affronterà probabilmente percorsi che non richiedono ammortizzazione estrema.

Se la doppia ammortizzazione è comunque un must, consigliamo di dare un’occhiata al modello Bull di F.lli Shimano, dal prezzo contenuto e dalle ottime prestazioni.