Le biciclette elettriche sono un mezzo che, negli ultimi anni, è riuscito a diffondersi velocemente nelle città italiane. Sono sempre più numerose le persone che si affidano a una bicicletta a pedalata assistita.

Scegliendo tale mezzo non solo è possibile risparmiare sul carburante, ma anche evitare di rimanere imbottigliati nel traffico, e di perdere tempo nel cercare un parcheggio libero. E una volta giunti a casa è sufficiente ricaricare la batteria per ritrovarsi, il giorno dopo, con la bici pronta a ripartire.

Chi finora non ha considerato l’opportunità di acquistare una di questi bici dovrebbe tenere presente che il mercato è ormai in grado di proporre diversi modelli di bici elettrica economica, perfetti per risparmiare senza rinunciare alla praticità.

Bici Elettrica Economica: Top 3

1. Bici Elettrica Economica DYU A1F

Caratteristiche:

  • Dimensioni della ruota: 16 pollici
  • Marchio: DYU
  • Colore: nero
  • Velocità: 25 km/h
  • Autonomia: 50-60 km
  • Tempo di ricarica: 4 ore
  • Materiale del telaio: metallo
  • Motore: 250W
  • Batteria: 36V, 7,5Ah agli ioni di litio
  • Freno a disco anteriore e posteriore
  • Sospensioni: forcella anteriore + asta della sella
  • Luci
  • Peso: 21 kg
  • Carico massimo: 75 kg
  • Pieghevole
  • Display a LED
  • IP54

2. Bici Elettrica Economica DYU D3F

bici-elettrica-economica-dyu-d3f

Caratteristiche:

  • Dimensioni della ruota: 14 pollici
  • Marchio: DYU
  • Colore: nero
  • Velocità: 25 km/h
  • Autonomia: 50-60 km
  • Tempo di ricarica: 5-6 ore
  • Materiale del telaio: metallo
  • Motore:  250W
  • Batteria: 36V, 10 Ah al litio
  • Freni a disco anteriori e posteriori
  • Peso: 17 kg
  • Carico massimo: 120 kg
  • Pieghevole
  • Display LCD
  • Fari ad alta luminosità
  • IP54

3. Bici Elettrica Economica Windgoo B20

bici-elettrica-economica-windgoo-b20

Caratteristiche:

  • Dimensioni della ruota: 14 pollici
  • Marchio: Windgoo
  • Colore: nero
  • Velocità: 25 km/h
  • Autonomia: 21 km
  • Materiale del telaio: alluminio
  • Motore: 250W
  • Batteria: 36V 6 Ah al litio
  • Freni a disco anteriori + posteriori
  • Peso: 17,5 kg
  • Carico massimo: 120 kg
  • Pieghevole
  • Fari + luci posteriori a LED

Perché acquistare una bicicletta elettrica economica?

Tra le ebike economiche, le più abbordabili sono quelle pieghevoli. Tra l’altro, le bici elettriche economiche sono ideali per chi è abituato a muoversi con i mezzi pubblici (una ebike economica può essere caricata facilmente su autobus o treno) o per le persone che vivendo in un appartamento, senza garage o cantina, sono costrette a portare la bici sulle scale.

Prima di procedere all’acquisto di una bici elettrica economica è fondamentale tenere conto, oltre al prezzo di vendita, delle caratteristiche tecniche offerte. E occorre valutare quando si ha intenzione di utilizzare la bicicletta elettrica economica. C’è chi lavora come pendolare, o chi è alla ricerca semplicemente di un mezzo per gite fuoriporta.

Altre persone potrebbero optare per un modello comodo da inserire nel bagagliaio, o che consenta di affrontare senza difficoltà dei tragitti in salita.

Quali sono le caratteristiche di una bici elettrica economica?

Le bici elettriche economiche migliori sono in grado di garantire ottimi risultati sia a livello tecnico che costruttivo, e in termini di sicurezza, praticità e performance.

Importante è constatare il peso e le dimensioni di una bici a pedalata assistita economica, la tipologia di motore presente (e la sua potenza), l’autonomia della batteria (e la durata della ricarica), la solidità dei materiali e qualsiasi altro elemento che possa influire sull’efficienza.

Una bici in alluminio, ad esempio, sarà leggera da trasportare e più agile in strada. Da non dimenticare è anche l’ausilio di eventuali accessori

Per quanto riguarda il motore di una bici elettrica economica, questo dovrebbe offrire la potenza necessaria per consentire di muoversi con agilità su ogni tracciato.

Una buona idea consiste nello scegliere un modello con un motore situato nella parte centrale del telaio. Per quale motivo? Perché garantirebbe una buona stabilità e prestazioni di livello sia nei tratti in salita che in quelli in discesa.

Altrettanto fondamentale è la batteria. In questo ambito, le batterie montate sulle ebike economiche si caratterizzano per una capacità minima di 200Wh. L’autonomia, in genere di 30 km, è legata anche alla tipologia di utilizzo (ad esempio all’andamento della pedalata) e al peso della persona che sale in sella.

La presenza di un manubrio regolabile consentirebbe di adottare la migliore posizione possibile, rendendo più confortevole la guida. A sua volta, un accessorio come le luci LED permette di farsi vedere dagli altri anche in condizioni di scarsa visibilità.

Vuoi scoprire altri modelli di bici elettriche? Ecco le migliori fat bike elettriche economiche.